Un “don” per sei comunità Nuovi incarichi pastorali affidati a don Luciano

LIBOLLA. Con un’intensa cerimonia don Luciano Domeneghetti, già parroco di Ostellato, ieri nella chiesa Arcipretale si è insediato ufficialmente anche come nuovo parroco delle comunità di Libolla, Campolungo, San Giovanni (dove era solo amministratore) di Alberlungo, Medelana e Rovereto, parrocchie che risultavano vacanti. . Questo in attesa di iniziare poi un vero cammino di unità pastorale, dopo la nomina nelle nuove parrocchie da parte del vescovo monsignor Gian Carlo Perego. Don Luciano è stato anche nominato nuovo canonico del capitolo della Collegiata di Massafiscaglia. Il rito ha visto l’intervento di don Guido Catozzi, responsabile del Vicario Foraneo, oltre che di Paola Padroni, che ha salutato don Luciano a nome delle Comunità locali.

I fedeli


Nell’occasione, in una chiesa gremita di fedeli (e con le belle voci e inni sacri del Coro) in prima fila c’erano le forze dell’ordine, il sindaco, tutte le realtà locali del volontariato, l’associazione della Protezione Civile: un segno tangibile di unità e comunione locale.

«A Don Luciano dobbiamo solo chiedere di guidarci sulla strada per Cristo», ha detto tra l’altro don Catozzi, e parroco a sua volta, ha chiesto «aiuto a voi per camminare assieme. Mentre in questi giorni si parla dell’abbattimento di uno storico Muro, quello di Berlino, anche in piccoli centri possono esserci dei muri da superare, come segno di apertura verso la società civile e di fratellanza tra le persone.» —

Franco Corli

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI .