«Adorava il suo lavoro il suo sogno da bimba»