Sclerosi multipla, nuove speranze da uno studio di Paolo Zamboni

Oggi il professore ferrarese a New York per presentare i risultati pubblicati su una rivista scientifica. Riscontrati esiti positivi su un sottogruppo di malati che possono essere individuati dal neurologo tramite ecodoppler. Già finanziata dalla Regione Emilia Romagna la sperimentazione in sei centri nazionali