La piena defluisce si abbassa l’allarme Onda in calo nel delta

Occhi ancora puntati sulla piena del Po, ma lo sguardo si sposta verso il delta. «Col miglioramento del deflusso verso il mare, i livelli del fiume sono in calo nei rami del delta, anche se sul Po di Goro (idrometro di Ariano) il rientro sotto la soglia 3 di criticità risulta più lento rispetto al Po di Venezia (idrometro di Cavanella)», scrive l’Agenzia Interregionale per il Po (Aipo). A Ferrara (Pontelagoscuro) l’onda di piena ha raggiunto il suo massimo nel pomeriggio di giovedì, con 2,78 m. Il picco a Cavanella è stato toccato il 27 novembre con m. 4,89 sullo zero idrometrico (livello 3 di criticità, elevata, colore rosso, che inizia a m 4,60) e ad Ariano il 28, con m. 3,64 m. sullo zero idrometrico (livello 3 di criticità, elevata, colore rosso, che inizia a m 3,20). Sono possibili piccole oscillazioni, di centimetri: a Cavanella, infatti, ancora nella serata di giovedì il livello si attestava sopra i m. 4,80 e ad Ariano ieri mattina il livello era ancora superiore a m. 3,50, sottolinea l’Agenzia. Il rientro al livello di criticità 2 è atteso in queste ore. –

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI