Auto e furgoni in centro, Comitato anti-invasione in piazza con i volantini

Il tam tam sui social per la manifestazione  di sabato prossimo: "pacifica ma ferma resistenza al fenomeno esploso dal luglio scorso"

La "pista" di corso Martiri a Ferrara: due veicoli al minuto nella Ztl

“Il Comitato Ferraresi Uniti per Liberare il Centro storico da Auto e Furgoni” scende in strada. Per sabato 14 dicembre 2019, dalle 15 alle 16. 30, gli aderenti hanno organizzato un volantinaggio «che prenderà il via dall’incrocio delle 4S per giungere alla Torre dell’Orologio, percorrendo via Cortevecchia, con un presidio in Piazza Municipale e al Volto del Cavallo», scrive il gruppo Facebook che si è costituito il 25 ottobre scorso.



I cittadini, scrivono i promotori, sono invitati a partecipare all’evento «che ha l’obiettivo di opporre una pacifica, ma ferma resistenza al fenomeno esploso lo scorso luglio, dopo il cambio di amministrazione».

Un andazzo che vede «un numero crescente di auto e furgoni attraversare a grande velocità corso Martiri della Libertà – sottolinea il gruppo in un comunicato – per poi praticare una sosta sempre più selvaggia in ogni spazio disponibile: di fianco al Castello Estense e al Teatro Comunale, in piazza Savonarola, addirittura davanti al sagrato della Cattedrale e al Sacrario dei Caduti, come anche lungo tutti i lati di piazza Trento e Trieste».

Le «rassicurazioni del sindaco Alan Fabbri, del vice sindaco Naomo Lodi e del comandante dei vigili urbani» sono definite «superficiali», e «non sono bastati due giorni di controlli e di multe per far rientrare un processo degenerativo di inciviltà urbana» e per tutelare una «Città Patrimonio dell’Umanità Unesco e Città delle biciclette». —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI