Spiava una ragazza nei bagni della stazione, bloccato e denunciato

Ferrara, l'uomo la osservava, dopo essersi arrampicato, da una toilette attigua. La giovane ha urlato ed è corsa dal fidanzato. La coppia ha segnalato il caso alla Polfer che poi ha rintracciato il responsabile

FERRARA. Spiata nella toilette. Gli agenti della polizia ferroviaria di Ferrara hanno denunciato un cittadino rumeno, con precedenti di giustizia, per il reato di molestie. In particolare, una ragazza che era all’interno dei bagni riservati alle donne della stazione ferroviaria di Ferrara si è accorta che un uomo si era introdotto nella toilette attigua e, dopo essersi arrampicato sulla parete divisoria, la stava spiando.

La giovane, comprensibilmente spaventata, è uscita urlando sul primo binario dove c’era il giovane fidanzato, il quale dopo aver ascoltato quanto le era accaduto, decideva di aspettare lì fuori per veder meglio il molestatore. I giovani, quindi si sono recati negli Uffici del Posto di polizia ferroviaria per denunciare l’accaduto ed offrire una descrizione dell’autore dei fatti.

Il personale Polfer, grazie alla dettagliata descrizione fornita dalla coppia e tramite la successiva visione delle immagini del circuito di videosorveglianza presente nello scalo, ha individuato il responsabile che nel frattempo si era allontanato dalla stazione attraverso il sottopassaggio sud. L'uomo è stato accompagnato negli Uffici della Polizia Ferroviaria dove, al termine degli accertamenti, è stato denunciato e sanzionato.

 

 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi