Contenuto riservato agli abbonati

Si schianta con l’auto contro un platano a San Nicolò: ferito grave un 50enne

Un uomo di Portomaggiore ha perso il controllo del mezzo. Non è in pericolo di vita ma ha riportato fratture importanti

SAN NICOLò. È ricoverato all’ospedale Sant’Anna di Cona, dove è arrivato con un codice rosso, l’automobilista che nella notte tra sabato e ieri, mentre si trovava alla guida di un’automobile, è finito dritto contro un platano. . L’uomo, un 50enne di Portomaggiore, che è rimasto cosciente e ha sempre ben risposto alle domande dei soccorritori, ha riportato gravi fratture agli arti inferiori ma non è mai stato in pericolo di vita.

L’incidente


Il tutto è capitato lungo il tratto della via Zenzalino, la strada provinciale n. 7, tra l’abitato di Ospital Monacale e quello di San Nicolò. Erano le 2 di notte quando, per cause in corso d’accertamento da parte dei carabinieri della stazione di Santa Maria Codifiume, il 50enne portuense, forse a causa del sottile strato di ghiaccio presente sull’asfalto, ha perduto il controllo della sua Ford Focus ed è finito frontalmente contro un platano.

L’impatto dell’auto contro l’albero è stato proprio dalla parte dell’autista e molto violento. Lo spazio all’interno dell’auto si è notevolmente ridotto, causando seri problemi ad entrambe le gambe dell’uomo.

I soccorsi

Sul posto sono stati chiamati i soccorsi, giunti con un’ambulanza del 118 e successivamente raggiunti anche dai vigili del fuoco del distaccamento di Portomaggiore. E mentre l’equipe del 118 si prodigava per prestare le prime cure all’automobilista, i pompieri portuensi hanno messo in sicurezza la Focus in quanto alimentata a Gpl. Come detto, per i rilievi del caso, sul posto è intervenuta una pattuglia dei carabinieri di Codifiume.

La corsa

Viste le condizioni del 50enne e la dinamica dell’incidente, i soccorritori in un primo momento hanno temuto il peggio ma per fortuna l’uomo è sempre rimasto vigile. La strada è stata chiusa per il tempo necessario a mettere in sicurezza la zona. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA.