“Bisognini” fuori posto Critiche ai proprietari