Delrio, Fassino e Zingaretti Il Pd mette in campo i big

Un ricco programma di incontri a sostegno di Bonaccini con l’arrivo di leader nazionali Il segretario sarà a Ferrara il 23 Da domani un tour de force

Da giorni ormai il Pd sta incontrando i cittadini ai banchetti e nei mercati, così come le diverse realtà di tutto il territorio provinciale, aziende e cooperative, nel tentativo di «raccogliere quante più esigenze possibile e recuperare fino all’ultimo voto – raccontato i candidati consiglieri ferraresi – conducendo una campagna elettorale fatta, a differenza di quella degli avversari, sui contenuti».

E a ormai due settimane dal voto per le Regionali l’agenda si fa ancora più fitta: già domani, alle 13. 30, il candidato presidente del centrosinistra Stefano Bonaccini, farà visita all’azienda ZF di San Giovanni di Ostellato; alle 15 invece farà tappa a Berra, alla biblioteca di via Piave, per un incontro sulle aree interne. Alle ore 17 Bonaccini sarà a Goro per incontrare le cooperative di pescatori e alle ore 19 arriverà ad Argenta: visiterà l’ospedale fino alle 19. 30 per poi spostarsi in piazza Garibaldi per il comizio. Gli appuntamenti targati Pd continueranno poi il 16 gennaio con l’arrivo a Portomaggiore dell’onorevole Graziano Delrio, alle 18 in piazza Giovanni XXIII, e il 18 gennaio con Piero Fassino che sarà alle 12. 30 a Pontelagoscuro presso il centro sociale Il Quadrifoglio e alle ore 19. 30 a Santa Maria Codifiume per la cena. Il 19 gennaio a Comacchio, zona Ponte degli Sbirri, alle 17. 30 arriverà Bonaccini, che alle 19. 30 sarà poi a Ferrara in piazza Verdi per una serata con aperitivo e dj set.


Il 23 gennaio farà invece tappa a Ferrara il segretario nazionale del Pd Nicola Zingaretti che, intorno alle 18-18.30, incontrerà al Petrolchimico le rappresentanze sindacali, e alle 19.30 sarà al centro sociale Il Quadrifoglio. —

Giovanna Corrieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA