Bonaccini a Ferrara “vota” disgiunto: «M5s e sinistra, pensateci»

Il governatore: rischiate di essere i migliori alleati della Lega, l’identità è salvabile. E si pone come difensore della sanità pubblica «pure per chi ha votato a destra»