Speranza indica la strada «Salute diritto da tutelare»

Il ministro difende a spada tratta il servizio sanitario nazionale e la sua priorità  Alvisi: «Ripensare e migliorare l’assistenza domiciliare su base territoriale»