Schianto frontale tra due auto, paura per i bambini a bordo

Nello scontro sono rimasti feriti, e portati al S.Anna, i conducenti e uno dei piccoli Code sulla strada per il blocco, dovuto ai rilievi e al recupero dei mezzi distrutti

Le auto che affrontano una semicurva, la strada stretta, il buio e tra velocità e asfalto scivoloso, alla fine lo schianto frontale, inevitabile, violento tra le macchine.

L’incidente è accaduto nella prima serata di ieri, attorno alle 18, in via Acquedotto tra Malborghetto e Pescara di Sabbioni.


Rilievi in corso

Per cause in corso di accertamento da parte degli ispettori della Polizia municipale le due auto, una Toyota Rav e una Kia, si sono schiantate frontalmente e le persone che si trovavano a bordo sono rimaste ferite: su una delle auto si trovava un papà con due figli piccoli, sull’altra una sola persona. Tre i feriti visitati sul posto e poi trasferiti al Sant’Anna dai sanitari del 118, entrambi i guidatori e uno dei piccoli anche se da quanto si appreso le loro condizioni non erano gravi ma sono stati trattenuti per controlli più accurati, soprattutto il più piccolo. Sul posto si sono portati prontamente gli ispettori della polizia locale per i rilievi per stabilire la responsabilità dello schianto. Uno scontro che di fatto ha bloccato la strada per diverso tempo, per consentire ai vigili del fuoco la rimozione delle due auto e soprattutto gli esatti rilievi della Polizia locale, mentre i sanitari del 118 avevano già caricato i feriti e li avevano trasferiti al S. Anna in osservazione.

Blocco della strada

Sul posto proprio per il blocco temporaneo della strada, per dar la possibilità di lavorare ai soccorritori in piena sicurezza, si sono create code, visto anche l’orario di punta di chi tornava a casa dal lavoro. E nella coda anche una corriera Tper con a bordo i pendolari che hanno dovuto attendere la conclusione dei rilievi e dei recuperi. –

© RIPRODUZIONE RISERVATA