Elezioni Regionali: affluenza in forte aumento anche alle 19

Alla seconda rilevazione si conferma il dato evidenziato alle 12 rispetto al precedente voto per l'Emilia Romagna: in tutta la provincia hanno votato il 57,94% degli aventi diritto contro il 31,60% di cinque anni fa

FERRARA. Ore 19. Anche al secondo check-point il voto nel Ferrarese per le  Elezioni Regionali si conferma in forte aumento. Quasi il doppio degli aventi diritto si è infatti recato alle urne rispetto all'analoga consultazione del 2014. Il totale in Provincia parla del 57,94% contro il 31,60% del 2014.

A Ferrara città il dato è del 59,24% (contro il 32,44% del 2014). In provincia a Cento al voto il 58,46% (35,31%), a Bondeno il 58,60% (47,54%); a Copparo il 57,77 (30,57%); Argenta 60,62% (34,20 %); Portomaggiore 56,73% (32,74%); Comacchio 51,10% (20,96%); Codigoro 53,66% (24,69%); Goro 60,82% (21,31%).

Tra i Comuni dove più alto è l'aumento dell'affluenza si segnalano anche Fiscaglia 54,03%-26,09%, Jolanda di Savoia 57,52%-24,80% e Mesola 54,72%-21,04.

L'affluenza alle 19 nei tre nuovi Comuni formatisi dopo il 2014: Riva del Po 53,57%; Terre del Reno 58,64%; Tresignana 55,93%.  

Ore 12. Alla rilevazione delle 12 risulta in forte aumento la percentuale di affluenza degli elettori rispetto al precedente voto del 2014.

L'affluenza risulta infatti percentualmente raddoppiata in provincia: dall'11,58 % si passa infatti al 23,63%.

A Ferrara città l'affluenza risulta essere del 24,81% contro il 12,27% del 2014; a Cento 22,01 (11,13%); Comacchio quasi triplica il dato: 20,42% (7,74%), Argenta 26,53% (13,53%); Copparo 23,89% (11,34%) Goro 22,28% (6,45%); Codigoro 20,55% (8,33%). Meno marcato l'aumento a Bondeno 22,58% (16,91%).

A Jolanda, Comune al centro di un caso in chiave elettorale, tendenza confermata: al voto il 24,16% contro l'8,82%  del 2014.  

La tornata elettorale precedente aveva visto alla fine  al voto solo il 37,7 degli aventi diritto. Le prossime rilevazioni sono alle 19 e dopo le 23 a urne chiuse.