Il caso Solaroli infiamma il consiglio di Ferrara: bocciata la richiesta di dimissioni

Non passa la censura del Pd. Il sindaco Alan Fabbri si dissocia ma non condanna, il vice "Naomo" resta in silenzio. Il dem Merli: «Potremmo chiedergli i danni d'immagine alla città»