Ospital Monacale. Un parco dedicato a Federico Aldrovandi. C’è il sì alla proposta

Federico Aldrovandi

Il ragazzo morì a 18 anni durante un intervento di polizia. L'iniziativa promossa dai cittadini iscritti all'Associazione costituita dagli amici e dai familiari di "Aldro"

OSPITAL MONACALE. Sarà intitolata alla memoria di Federico Aldrovandi, il giovane ucciso a 18 anni durante un intervento di polizia in via Ippodromo a Ferrara la notte del 25 settembre 2005, un un’area verde di Ospital Monacale. . Si tratta, in particolare, del parco di circa 16 ettari che si trova all’angolo tra via Vincenzo Bellini e via Zenzalino. Un modo significativo per ricordare per sempre una vicenda di cronaca (ma anche il caso giudiziario che ne scaturì) che scosse profondamente la nostra provincia e non solo, visti i riflessi che ebbe in tutta Italia.

La proposta


L’iniziativa dell’intitolazione del parco si deve in primo luogo a cittadini di Ospital Monacale che sono parte dell’Associazione Federico Aldrovandi, costituita dai familiari e dagli amici per portare avanti la memoria del ragazzo, che morì poco più che diciottenne.

Infatti, nella scorsa primavera il documento che conteneva quella richiesta (a prima firma Claudio Bolognesi) aveva raccolto 46 adesioni, che come previsto in questi casi dalle procedure burocratiche, sono passate al vaglio sia dell’amministrazione comunale di Argenta (l’ente proprietario dell’area verde) che dell’Unione dei Comuni Valli e Delizie (la quale ha tra le sue competenze in materia di toponomastica, anche quella per il rilascio della denominazione delle aree pubbliche).

Da entrambe le parti è arrivato di recente il via libera e così a breve il parco dedicato a Federico Aldrovandi nella frazione argentana diventerà realtà. —

Fabio Terminali

© RIPRODUZIONE RISERVATA