Cionek ferma un ladro, il sindaco di Ferrara: grande gesto

Thiago Cionek

Il difensore spallino lo ha rincorso dopo un furto in tabaccheria e lo ha placcato

FERRARA. Si è tenuto in forma con uno scatto prolungato, come quelli abituali negli allenamenti della Spal, il difensore biancazzurro Thiago Cionek. Il calciatore è stato infatti protagonista di un gesto ad un tempo atletico e di altruismo, l’altro giorno in pieno centro, quando ha assistito ad un furto in una tabaccheria e non ha esitato a lanciarsi all’inseguimento del ladro. Ovviamente lo sprint l’ha vinto l’atleta della nazionale polacca, che non ha avuto troppe difficoltà a “rimontare” il ladro contribuendo poi a bloccarlo.

Il sindaco Alan Fabbri ieri ha contattato telefonicamente Cionek per ringraziarlo, e lo ha poi voluto rendere merito al giocatore spallino. «Il suo è stato un gesto di grande generosità e altruismo che diventa davvero speciale in questo momento difficile - ha messo per iscritto il sindaco, con riferimento all’emergenza coronavirus - Intervenire davanti ad un furto e fermare un ladro senza timore, rincorrendolo in mezzo alla strada, significa essere attenti e presenti e voler bene alla città. In questi giorni complicati in cui dobbiamo stare distanti uno dall’altro anche grazie a questa azione ci sentiamo tutti più uniti». Cionek in questi giorni è rimasto in città anche se gli allenamenti della Spal sono sospesi. —


© RIPRODUZIONE RISERVATA