Fase due, l’Emilia parte ma con prudenza

Definita la proposta da inviare al governo. In cima alla lista: commercio, turismo, agricoltura, sociosanitario