Nonno in trasferta: da un mese nel Lazio per accudire figlia e nipotina contagiate

Da Sant’Agostino a Bracciano per stare vicino ai parenti lontani. Il racconto: «L’incubo è finito, il tampone negativo? Una rinascita»