Il giovedì nero della pandemia: 9 decessi nel Ferrarese

Nelle ultime 24 ore hanno perso la vita 5 donne e 4 uomini. I dati comune per comune del contagio

FERRARA. Le peggiori 24 ore dall’inizio della pandemia. Alle 18 di oggi, giovedì 23 aprile, il bilancio dei decessi negli ospedali ferraresi segna un drammatico record: 9 morti. Si tratta di cinque donne e quattro uomini, che sono venuti a mancare a cavallo fra le giornate di ieri e oggi, comunque nove in più rispetto al report di ieri, con questa drammatica conta che porta il totale a 109 persone che non ci sono più.

In mattinata era arrivato il primo bollettino, che dava conto della scomparsa di cinque persone stroncate dal coronavirus. Ieri sera alle 21 all’ospedale Sant’Anna di Cona è spirato un uomo classe 1955 di Cento, che era ricoverato dallo scorso 20 marzo in un reparto di terapia intensiva covid. Nella tarda serata di ieri, sempre a Cona ma in un reparto covid-19, il decesso di una donna di Argenta, classe 1947, ricoverata al Sant’Anna da appena sei giorni: soffriva di altre patologie pregresse. Identica situazione per un’altra donna argentana, ma più anziana: era del 1930 ed era giunta dieci giorni fa da Villa Aurora. Dalla medesima struttura era giunta anche un’altra vittima, un’altra donna di Argenta classe 1933, entrata in ospedale lo scorso 17 aprile e che pure presentava altre patologie concomitanti. Sempre a Cona, ricoverato in terapia intensiva covid dallo scorso 9 aprile, è spirato un uomo di Terre del Reno classe 1936, che soffriva di altre patologie pregresse.

Nel pomeriggio, ecco arrivare il report dagli altri ospedali ferraresi con il suo carico di morte, che porta il totale fra ieri e oggi a nove vite spezzate e il totale dall’inizio della pandemia a 109 vittime nella nostra provincia. Tre le nuove vittime all’ospedale del Delta: un uomo di Bondeno classe 1927, deceduto stanotte dopo 11 giorni di ricovero, che presentava anche patologie pregresse concomitanti; un uomo di Comacchio classe 1924, spirato ieri sera dopo 10 giorni di ricovero, pure con patologie pregresse ed era ospite dell’Hospice di Codigoro; un uomo di Riva del Po classe 1936, ricoverato dallo scorso 31 marzo, con patologie pregresse, che proveniva dalla casa protetta Capatti. La quarta vittima è invece spirata all’ospedale Mazzoleni-Vandini di Argenta, dov’era giunto proveniente dall’ospedale del Delta nove giorni fa: si tratta di un uomo classe 1938 di Riva de Po.

 

I dati sul contagio nel Ferrarese, comune per comune

 

ComuneNuovi
Positivi
Nuovi
Ricoveri
Tamponi
in attesa
di esito
Argenta122
Bondeno  7
Cento2211
Codigoro10245
Comacchio1511
Copparo  3
Ferrara2749
Fiscaglia215
Goro  1
Jolanda di Savoia   
Lagosanto3 2
Masi Torello  2
Mesola  72
Ostellato1 2
Poggio Renatico  2
Portomaggiore1 5
Riva del Po  1
Terre del Reno  4
Tresignana 13
Vigarano Mainarda 12
Voghiera  3
Totale provinciale2322232

 

Le quarantene dei ferraresi

ComunePersone entrate
in isolamento
domiciliare

Persone messe
sotto sorveglianza
telefonica

Persone uscite
da isolamento
o sorveglianza
Argenta1 3
Bondeno   
Cento827
Codigoro8 1
Comacchio412
Copparo  1
Ferrara10214
Fiscaglia3 1
Goro  1
Jolanda di Savoia  1
Lagosanto   
Masi Torello   
Mesola1 1
Ostellato3 2
Poggio Renatico4 2
Portomaggiore  2
Riva del Po1  
Terre del Reno1 1
Tresignana211
Vigarano Mainarda  3
Voghiera  1
Totale provinciale46644

 

.