Tornano le messe: gli orari. Domenica 17 maggio ultimo rito “chiuso”

La preparazione dei banchi in chiesa per Messe in sicurezza

Domani (domenica 17 maggio) ultima messa senza fedeli per l’arcivescovo Perego, che tornerà invece lunedì a celebrare il rito con il popolo dopo l’interruzione a causa del Covid. Due date divise da appena 24 ore ma che segnano uno spartiacque nelle misure anticontagio anche per le funzioni religiose. Domani dunque al Santuario della Madonna della Galvana monsignor Perego celebrerà la Messa della Sesta domenica di Pasqua che potrà essere seguita sul Sito Diocesano dalle ore 9 e su Telestense alle ore 18.

Lunedì 18 maggio alle ore 18, nella Basilica di Santa Maria in Vado a Ferrara l’arcivescovo presiederà in diretta streaming sul sito diocesano, la Messa per il centenario della nascita di San Giovanni Paolo II (18 maggio 1920, Wadowice, Polonia). Sarà l’occasione per monsignor Perego di celebrare la prima Messa col popolo per ricordare il dono della presenza del Santo Papa nella Chiesa di Ferrara-Comacchio trent’anni fa (22-23 settembre 1990). I sacerdoti dell’Arcidiocesi faranno memoria di San Giovanni Paolo II nelle celebrazioni eucaristiche dello stesso giorno.


Da lunedì riprendono anche le messe nella Basilica conventuale di San Francesco d'Assisi, dove si tengono i riti della Cattedrale chiusa per restauri. «Dopo questo tempo di silenzio anche noi sacerdoti della Cattedrale torneremo a celebrare con voi e lo faremo, nei giorni feriali e festivi, sempre a San Francesco. E sarà festa dell'incontro», annuncia l’Arcidiocesi.

Da lunedì 18 maggio dunque gli orari delle Messe feriali sono i seguenti: 8, 9, 10, 11 e 18. La Messa prefestiva si terrà alle ore 18.

Le messe domenicali si terranno, con qualche variazione negli orari, alle ore 8, 9, 10.30, 12, 17.30, 19.

Le confessioni si svolgono dalle 8 alle 12 e dalle 16 alle 18.30. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA