Cento, donna operata all’ospedale per la violenza del compagno

L’episodio nei giorni scorsi nella casa di una coppia e non è stata la prima volta. Lei ricoverata con il volto tumefatto. Lui si difende: minacciato con un coltello

CENTO. Un trambusto che ha svegliato i vicini, l’arrivo dei carabinieri e, purtroppo, la constatazione delle condizioni fisiche di una donna, picchiata con violenza dal compagno. L’episodio è avvenuto lo scorso weekend, in un’abitazione piuttosto isolata di una frazione del Centese. Le forze dell’ordine sono state chiamate da alcuni vicini, insospettiti e preoccupati dalle urla e dai rumori provenienti dall’abitazione dove vive una coppia di media età. Coppia peraltro già nota alle forze dell’ordine e dalle prime verifiche risulta anche seguita dai servizi sociali del Comune di Cento.

LA VIOLENZA

Come detto, la scena che si sono trovati di fronte i militari è apparsa subito drammatica, con la donna ricoperta di sangue, che presentava diverse ferite al volto. Immediatamente è stato richiesto anche l’intervento del personale sanitario, che ha trasportato la donna all’ospedale Santissima Annunziata di Cento per le prime cure. Nel frattempo, i militari hanno trattenuto in stato di fermo l’uomo. Secondo una prima ricostruzione, è scoppiata una violenta lite fra i due - e non si trattava della prima volta -, la donna ha estratto un coltello e - almeno secondo quanto raccontato in un primo momento dall’uomo - lui si è difeso, gettandola a terra. Chiaro, però, che le ferite della donna non sono riconducibili solamente alla caduta e, come detto, i due sono già noti alle forze dell’ordine e l’uomo in passato era già stato protagonista di episodi simili. Dopo i primi giorni di ricovero a Cento, la donna è poi stata trasferita all’ospedale Sant’Anna di Cona, dove in queste ore sarà sottoposta a un intervento chirurgico.

LE DENUNCE

Le indagini sono affidate ai carabinieri della Compagnia di Cento. Al momento, risulterebbero già presentate due denunce, quella dell’uomo verso la compagna per averlo minacciato con il coltello, e chiaramente quella della donna per le violenze fisiche subite. —

D.B.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.