Da Lido delle Nazioni a Cento L’odissea di un paziente no covid

Finito due giorni in terapia intensiva perché l’unico reparto libero «Non è facile, ci sono però medici e infermieri davvero bravissimi»