Contenuto riservato agli abbonati

Lidi di Comacchio, spiagge prese d'assalto: cercasi sicurezza

Il sindaco:«Gli ausiliari del traffico chiamati a vigilare». E nei mercati ci saranno i carabinieri in pensione

COMACCHIO. Prima prova d’estate quella di ieri ai Lidi di Comacchio. File sulla Ferrara-mare, sulla statale Romea e parcheggi pieni a Porto Garibaldi, Lido Estensi e Lido Nazioni, tanto da sembrare immagini di repertorio se non fosse per le mascherine, che restano obbligatorie nei luoghi al chiuso e sulla spiaggia nei punti “comuni”. E mentre negli stabilimenti balneari la situazione resta sotto controllo e l’organizzazione sembra molto buona le spiagge libere sono al limite. Da oggi, con la riapertura delle regioni, e dopo la chiusura definitiva della didattica online, ci si aspetta la grande ondata dei proprietari delle seconde case che arriveranno ad aprire e resteranno poi per tutta l’estate e nel fine settimana l’arrivo di coloro che stanno in città.

Porto Garibaldi, ferraresi in gita: tornano le code in super e al mare



I NUMERI

Ma quante e quali sono le spiagge libere sui nostri Lidi? A Lido di Spina il tratto di spiaggia libera con lunghezza di circa 30 metri e profondità di circa 50 metri si trova sul lato sinistro dell’ex-bagno della Polizia di Stato, ci sono 200 metri per 70 nel tratto Kursaal-Piramidi e 650 per 40 nel tratto Piramidi-Kursaal. A Lido degli Estensi, con larghezza fronte mare di circa 30 metri e profondità di circa 100 metri, adiacente lo stabilimento balneare Blue Moon e 80 per 30 in zona Logonovo. A Porto Garibaldi il tratto di spiaggia libera con larghezza fronte mare di circa 30 metri e profondità di circa 50 metri, a sud del Park Emilio e ancora 250 per 50 in località Jacaranda. A Lido Scacchi 30 per 100 in località Vascello d’Oro e 600 per 50 dai Tre Moschettieri fino località Camini. A nord a Lido di Volano il tratto di spiaggia libera con larghezza fronte mare di circa 30 metri e profondità di circa 25 metri, tra il Bagno Franco ed il Bagno New Age e 250 per 30 tra Virna e Ipanema e Lido delle Nazioni tratto di spiaggia libera con larghezza fronte mare di circa 30 metri e profondità di circa 50 metri, adiacente al Bagno Bambù e ancora 250 per 40 tra il Bagno Galattico fino alla pineta.



I POSTI

In tutto sui Lidi di Comacchio con le nuove indicazioni della Regione possono essere piantati circa 10mila ombrelloni da nord a sud. Nello psecifico, sono 3.458 a Spina; 456 a Estensi; 1.166 a Porto Garibaldi; 2.750 a Scacchi e Pomposa ; 687 a Volano e 958 a Nazioni. «Lo spazio che resta libero non è poco ma nemmeno così tanto – spiega il sindaco di Comacchio Denis Fantinuoli –, tenendo anche presente che alcune spiagge libere, come quella sud di Lido Spina e a Lido Volano non sono facilmente accessibili. La cartellonistica è già stata posizionata, ma non siamo convinti possa bastare. Ecco perché stiamo predisponendo un piano che prevede l’impiego degli ausiliari del traffico il cui compito sarà quello di dare informazioni e supporto a chi arriva sulle spiagge libere e nel caso di troppo caos verranno in supporto le forze dell’ordine. Mentre per i mercati ha già dato la disponibilità l’associazione carabinieri in pensione».

L'ORGANIZZAZIONE

Intanto sulle spiagge di Cervia il Comune ha siglato un accordo con la Cooperativa bagnini per un piano di organizzazione delle spiagge libere in attuazione delle linee guida nazionali e regionali. La Cooperativa, impegnata nelle mansioni necessarie a garantire la massima sicurezza per evitare gli assembramenti in spiaggia, ha messo a disposizione alcuni marinai di salvataggio in veste di steward per controllare il distanziamento tra le persone, come previsto dagli standard di sicurezza del protocollo della Regione . —

Annarita Bova

© RIPRODUZIONE RISERVATA