Contenuto riservato agli abbonati

Via Copparo, parte la ciclabile: obiettivo collegamento da Ferrara a Boara

Lunedì la consegna dei lavori all’azienda costruttrice, appalto da 800mila euro. Primo stralcio da Borgo Punta al centro “Le Mura”, dal 2022 in progetto due nuovi tratti

Si snoderà tra via Borgo Punta e un tratto di via Copparo, fino al centro commerciale “Le Mura”, la nuova pista ciclabile che inizierà a prendere forma in città a partire dai prossimi giorni, per iniziativa del Comune di Ferrara. È infatti prevista per lunedì 8 giugno la consegna dei lavori alla ditta incaricata, la “Costruzioni Castellin Lorenzo srl” di Monselice (Pd).

Il percorso si svilupperà, in particolare, lungo il tratto di via Borgo Punta dall’incrocio con via Giovanni XXIII fino all’intersezione con via Copparo, sul lato destro della carreggiata (direzione Copparo) costeggiando la proprietà privata, per proseguire poi in via Copparo fino a via Morari, dove si raccorderà con la pista ciclabile esistente.


La pista sarà “in sede propria”, con pavimentazione in asfalto e avrà una larghezza di circa 2,5 metri. Sarà inoltre separata dalla sede stradale attraverso un bauletto composto da un doppio cordolo della larghezza di 50 centimetri.

La rotatoria ciclabile

Per migliorare la sicurezza della circolazione nell’area interessata dall’intervento, sarà inoltre modificato l’incrocio tra via Borgo Punta e via Giovanni XXIII, dove verrà inserito l’attraversamento della pista ciclabile, e sarà realizzata una rotatoria parzialmente sormontabile in corrispondenza dell’intersezione tra via Borgo Punta, via Copparo e via dei Calzolai.

La spesa complessivamente prevista per l’intervento è di 800mila euro e sarà finanziata per il 50% con contributi del Fondo Sviluppo e Coesione Infrastrutture 2014-2020 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e per il restante 50% con mutuo dell’Istituto per il Credito Sportivo.

La realizzazione della nuova ciclabile rientra nell’ampio piano di opere con cui da diversi anni l’amministrazione comunale di Ferrara punta a creare nel proprio territorio un sistema di viabilità continuo per le biciclette, con elevati standard di sicurezza, realizzando in particolare percorsi che collegano le zone periferiche della città verso le aree del centro, raccordandosi con l’anello delle Mura.

Numerosi sono, infatti, i collegamenti già completati lungo le direttrici principali e dalle principali frazioni, come Francolino, Malborghetto, Cassana, Pontelagoscuro e Pontegradella.

Collegamento verso Boara

«Questo nuovo percorso – sottolinea l’assessore Maggi – punta a creare un primo collegamento ciclabile in direzione di Boara e il piano triennale dei lavori pubblici prevede già per l’anno 2022 la realizzazione di due ulteriori tratti: il percorso ciclabile da via Cà Tonda a via Pioppa, per un importo di 850.000 euro, candidato a finanziamento regionale e in attesa di risposta, e il percorso da via Ca’ Tonda a Boara per un importo di 1.500.000 euro, da finanziare».

La durata dei lavori per la realizzazione del percorso ciclabile in via Borgo Punta e via Copparo è prevista in 180 giorni. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA