Ferrara, nuove regole in Ztl: cambiano tariffe e criteri per l'accesso gratuito

Le principali modifiche inserite nel nuovo regolamento. Costi maggiorati per gli accessi quando c’è più afflusso pedonale 

FERRARA. Il nuovo regolamento per l’accesso e la circolazione dei veicoli nelle Ztl doveva entrare in vigore il 1º luglio 2019, ma poi la nuova giunta lo ha bloccato, apportando alcune modifiche più nella forma che nella sostanza. Rispetto all’attuale normativa, in vigore dal 2011 con l’avvento di Musa, nel nuovo regolamento ci sono significativi cambiamenti.

FASCE ORARIE


Ci sarà una suddivisione di tariffazione per fasce orarie per incentivare l’accesso nei momenti di minor afflusso pedonale. Dalle 7 alle 11 e dalle 19 alle 24 tariffa base, dalle 11 alle 15 e dalle 15 alle 19 tariffa maggiorata, dalle 24 alle 7 tariffa gratuita. I permessi saranno quindi individuati da una o più tipologie di fasce orarie e non più dalla categoria di appartenenza.

TARIFFAZIONE GRATUITA

La tariffazione gratuita è per Disabili, S1, S2, MC1 (solo medici di base convenzionati e Guardie Mediche), MD (solo associazioni di volontariato o familiari di persone non autosufficienti), H (alberghi e strutture ricettive con sede in Ztl o AP), A, AD, AG1 (Residenti e domiciliati ad eccezione dei residenti in Aree pedonali o Ztl che dispongono di spazi privati e non vi ricorrono per ricoverare il proprio veicolo.



INCENTIVI VEICOLI ELETTRONICI

Accesso gratuito in tutte le fasce orarie per i veicoli elettrici; abbattimento dell’80% della tariffa per i veicoli ad alimentazione ibrida (elettrica +motore termico) titolati; abbattimento del 50% della tariffa per i veicoli alimentati a metano e gpl.

FERRARA PASS

È il contrassegno elettronico a cui può essere associata sia l’autorizzazione per l’accesso, la circolazione e la sosta nelle zone a traffico limitato (Permesso Ztl) e nelle aree pedonali che l’autorizzazione alla sosta nei Settori (Permesso Sosta), a seconda dei diritti in possesso del richiedente. Tale pass riporterà sul fronte il numero di identificazione e il Qr code, sul retro alcune istruzioni generali sull’ utilizzo e all’interno sarà contenuto il dispositivo rfid.

SCUOLE

Sono confermati nella fascia oraria 7-19 i permessi a persone che accompagnano o riprendono i minori presso asili nido, scuole dell’infanzia e primarie situate all’interno della Ztl. Può essere rilasciato un solo contrassegno per nucleo familiare associato ad un numero massimo di due targhe. L’autorizzazione consente il transito nell’area dove è collocato l’istituto scolastico, secondo il percorso più breve, e la sosta nei pressi dell’istituto scolastico per massimo 30 minuti con l’esposizione del disco orario.

ALBERGHI E STRUTTURE RICETTIVE

A differenza dell’attuale regolamento, ogni albergatore o titolare di struttura ricettiva dovrà accreditarsi per accedere al portale web e provvedere all’inserimento dei dati dei singoli clienti.

RESIDENTI E DOMICILIATI

Restano invariati i permessi (A, AG1, AG2, AD), ma viene prolungata la validità del permesso permanente AG1 (residente con posto auto) da 1 a 5 anni se il posto auto è di proprietà.

DISABILI

Riduzione da 5 a 2 targhe inseribili nella lista bianca, pur mantenendo la possibilità di inserire una targa diversa entro le 48 ore successive all’accesso. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA