Trovato a Serravalle con un etto e mezzo di cocaina e arrestato, il complice si butta nel Po e scappa

Un normale controllo stradale dei carabinieri si trasforma in una scena da film: preso un 27enne, caccia al suo "compare"

Scoperto con la droga a Serravalle, si butta nel Po: ricerche con l'elicottero

SERRAVALLE. Un banale controllo stradale, la scoperta di un grosso quantitativo di droga, la fuga rocambolesca, buttandosi nel fiume. E ora le ricerche.

In tarda mattinata a Serravalle, via Canal Bianco, militari Nucleo Operativo della Compagnia di Adria (RO), coadiuvati da quelli della Compagnia di Copparo, hanno effettuto un controllo alla circolazione stradale, fermando un'autovettura Volks Wagen Golf con a bordo due cittadini stranieri.

Uno, marocchino di 27 anni, operaio agricolo a Serravalle, veniva bloccato con un centinaio di dosi già confezionate di cocaina, per un totale di circa 160 grammi di stupefacente, pronte per lo spaccio, occultate in uno zaino assieme a materiale per il confezionamento, è stato arrestato.

Il passeggero si dava alla fuga per i campi, raggiungendo il vicino fiume argine destro del Po, e si gettava nelle acque. Il fuggitivo veniva quindi avvistato sulla sponda sinistra del fiume, in zona Corbola, facendo poi perdere le sue tracce.

Sono state quindi attivate le ricerche del caso, anche con l'ausilio dei vigili del fuoco di Codigoro e dell'elicottero giunto da Bologna. Indagini in corso .