Contenuto riservato agli abbonati

A Ferrara in luglio otto scuole pronte per i bimbi da 0 a 3 anni

A disposizione ci saranno 125 posti suddivisi in gruppi da 5 bambini. L’assessore Kusiak: «Riaprire dopo un periodo di chiusura non è stato facile». Il centro Mille Gru ospiterà per un mese “L’estate dei piccoli” con attività gratuita 

FERRARA. Saranno otto gli istituti scolastici cittadini che tra pochi giorni (a partire dall’1 luglio) ospiteranno i Servizi Estivi comunali per i piccoli da 0 a 3 anni. A disposizione ci saranno 125 posti che, in linea con le indicazioni dei protocolli sanitari per l’emergenza Covid, saranno suddivisi in gruppi da 5 bambini ciascuno, per un totale di 25 gruppi.

Firma coi sindacati


Come confermato ieri dalla Giunta municipale con una delibera – cui è seguita la firma di un accordo a fine mattinata con i rappresentanti sindacali Funzione Pubblica di Cgil, Cisl e Uil – per questi servizi sarà impiegato personale docente e non docente comunale di ruolo e ad incarico, in accordo anche con le Organizzazioni sindacali del settore, e con l’integrazione di personale ad incarico assunto in base alle graduatorie in vigore.

«È un risultato molto importante e per nulla scontato per l’amministrazione – spiega l’assessore comunale Dorota Kusiak dopo aver incontrato le rappresentanze sindacali in residenza municipale –. Riaprire un servizio per i piccolissimi dopo un lungo periodo di lockdown, ripensare completamente alla loro organizzazione per garantire le condizioni di sicurezza necessarie e conciliare queste nuove esigenze con le condizioni di benessere dei bambini e degli operatori non è stato facile ma ci siamo riusciti. Abbiamo condiviso questo percorso con le organizzazioni e le rappresentanze sindacali, che ringraziamo, e abbiamo implementato una struttura organizzativa migliorativa rispetto alle linee guida definite dalla Regione, potenziando i rapporti numerici tra educatori e bambini rendendoli più idonei a gestire un servizio che accoglie i piccolissimi nella fascia di età 0/3 anni ed in grado di fronteggiare eventuali emergenze».

L’estate dei piccoli

Dal 1 luglio e per tutto luglio inoltre, il Centro comunale “Mille Gru” di Via del Melo ospiterà l’’Estate dei Piccoli’, programma di attività mattutine e pomeridiane, per bambini e famiglie, organizzato sempre con personale comunale e nel rispetto delle normative di sicurezza e distanziamento fisico. La partecipazione alle attività del Centro sarà gratuita, con l’intento, da parte dell’Amministrazione comunale, di contribuire, anche in questo modo, a rispondere ai bisogni di socialità dei più piccoli, dopo le tante settimane di interruzione dei servizi educativi a causa dell’emergenza sanitaria. Sia i servizi estivi per i bimbi fino a tre anni sia le proposte del Centro Mille Gru puntano a offrire una risposta alle esigenze delle famiglie del territorio, completando l’offerta già avviata dei centri estivi comunali per bambini e ragazzi da 3 a 14 anni, che comprende inoltre l’assistenza educativa ai minori disabili. «È di fondamentale importanza – sottolinea la Kusiak – consentire anche ai bambini più piccoli un ritorno alla socialità e offrire alle famiglie un servizio fondamentale alla conciliazione dei tempi di vita e di lavoro». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA