Ferrara, in aumento il grande caldo: previsti anche 36 gradi

Prime giornate torride nel Ferrarese in settimana. Il Comune ha già attivato il servizio per gli anziani “Uffa che afa”

FERRARA. È arrivato il grande caldo, il primo vero solleone dell’anno dopo un giugno mite e in alcuni giorni anche stranamente piovoso. Già da ieri la temperatura massima ha superato i 34 gradi, mentre sono previste nei prossimi giorni della settimana punte anche di 36 gradi, con condizioni di umidità che faranno ulteriormente lievitare la temperatura percepita. Come al solito in questa stagione si raccomanda di non uscire nelle ore più caldo soprattutto agli anziani e a chi soffre di patologie croniche.

Intanto è operativo il progetto “Uffa che afa” , diciassettesima edizione del piano di emergenza messo in campo per aiutare in particolare la popolazione più fragile a fronteggiare effetti e problematiche del grande caldo estivo. Gli anziani e le persone in difficoltà in caso di ondate di calore, potranno pertanto chiamare il numero verde 800 072110 per ricevere assistenza e pronto intervento di tipo sociale (il 118 rimane – come per tutti i cittadini– il numero da contattare per problematiche sanitarie). Il numero verde sarà attivo da lunedì a venerdì dalle 8. 30 alle 17 e sabato dalle 8. 30 alle 13. «In questi mesi – spiega l’assessore comunale alle Politiche Sociali Cristina Coletti – le azioni rivolte ai più deboli sono state messe alla prova dall’emergenza dovuta al Covid – 19, dimostrando una capacità di sostanziale tenuta. La nostra attenzione è sempre alta per le persone anziane e fragili». —


© RIPRODUZIONE RISERVATA