Contenuto riservato agli abbonati

Ferrara, neomaturi in ansia dopo il viaggio-party

I ragazzi a Corfù con 18enni reggiani, poi positivi. Il bollettino: un contagiato e due ricoveri Covid. Argenta e Portomaggiore Covid free, ai Lidi test sierologici  

FERRARA. In ansia dopo il viaggio della maturità, al ritorno a Ferrara dal party-trip nell’isola di Corfù: è la sorte di quasi una decina di 18enni ferraresi dopo aver saputo che altri 4 ragazzi come loro - tutti di Reggio Emilia - sono risultati positivi dopo il viaggio e la settimana trascorsa insieme nell’isola greca per il patry-trip organizzato dalla Lemonade party, agenzia di Brescia.

TAM-TAM DOPO L'ALLARME


Il tam-tam in questi giorni dopo l’allarme da Reggio li ha portati a fare test e tamponi, tutti negativi e, confermano le autorità sanitarie ferraresi, non ci sono ragazzini 18enni tra i nuovi casi segnalati o in isolamento. Il tour-operator di Brescia, contattato ieri dalla Nuova Ferrara, ha confermato i casi e l’allerta: «Stiamo seguendo i protocolli dovuti e nel momento in cui i ragazzi hanno informato l’Asl di Reggio Emilia abbiamo chiesto di essere contattati per sapere cosa dobbiamo fare, dando la nostra più ampia disponibilità a fornire l’elenco di chi ha viaggiato con loro». Il viaggio era promosso in tutti gli istituti superiori di Ferrara come premio per la maturità, nei luoghi della nuova Movida: Croazia, isole di Corfù e Zante in Grecia, nuove Ibiza del 2020. Ma come accaduto in Veneto e Marche, tanti ragazzini al rientro sono risultati positivi.

BOLLETTINO FERRARESE

Per quanto riguarda la fotografia del contagio nel Ferrarese, il bollettino quotidiano indica un nuovo caso positivo al coronavirus e due persone ricoverate per Covid-19 nelle ultime 24 ore di ieri, invece sono 235 i tamponi effettuati, 234 negativi. I positivi ad oggi sono 76. Cresce l’isolamento domiciliare (per 35), si fermano la sorveglianza telefonica (8 persone), 25 quelle uscite da isolamento.

ARGENTA E PORTO COVID FREE

Mentre ai Comuni Covid free del Ferrarese si sono aggiunti Argenta e Portomaggiore. «È’ una bella notizia - spiega il sindaco di Portomaggiore, Nicola Minarelli - Raggiungere il numero zero in questo caso significa zero contagi, ottimo risultato anche se non definitivo». «Finalmente una buona notizia, un segnale positivo - aggiunge il sindaco di Argenta, Andrea Baldini - Resta inteso che la pandemia è ancora presente, anche nel Ferrarese ed è assolutamente vietato abbassare la guardia. Auspico che la situazione che oggi registra contagi zero ad Argenta possa radicarsi in modo stabile».

TEST SIEROLOGICI AI LIDI

Infine, per il progetto "Riviera sicura" sui Lidi ferraresi, scattano i test rapidi sierologici a turisti e bagnanti: ci si può rivolgere agli ambulatori turistici (lunedì-sabato ore 9-12) a Lido Spina (10-14 agosto), via da Vinci 117; Lido Pomposa (17-22 agosto) viale Adriatico, 51; Lido Nazioni (24-29 agosto) viale Spagna, 6/a. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA