Cona, via al piano di monitoraggio per accertare la durabilità dell’opera

L’ospedale di Cona sarà sottoposto ad un check up che dovrà valutare con due successivi step la durabilità dell’opera. Il Sant’Anna ha già avviato la procedura per la selezione del professionista a cui affidare il servizio, che sarà individuato con una specifica gara. L’importo di partenza, sul quale si confronteranno le offerte, è di circa 125mila euro. L’intervento è previsto nel certificato di collaudo dell’opera: il piano di monitoraggio e manutenzione sarà cadenzato da punto di vista temporale per la verifica della condizione delle strutture, compresi tetti, controsoffitti e giunti. Secondo l’agenda che fissa le fasi di articolazione del progetto i due step dureranno 540 giorni il primo e 270 giorni il secondo, periodo quest’ultimo che decorrerà dalla conclusione della prima fase. Sono previsti test di laboratorio e infine da redazione del piano di monitoraggio complessivo da effettuarsi nel corso degli anni.