Ostellato. Anziano chiuso in camera da tre banditi che rubano due fucili

I malviventi entrati da una finestra in una casa isolata. Il proprietario “imprigionato” nella stanza in cui stava dormendo

OSTELLATO. Sono entrati in casa mentre un anziano stava schiacciando un pisolino, vista la canicola. Lo hanno chiuso a chiave nella stanza in cui si trovava, poi si sono impossessati dell’armadio-cassaforte in cui c’erano due fucili da caccia. E sono fuggiti.

È accaduto ieri pomeriggio (giovedì 13 agosto) nverso le 15, quando una banda di malviventi ha preso di mira una casa in via Argine Mezzano a Ostellato. Una casa isolata, nei campi, con i malviventi che hanno agito praticamente a colpo sicuro.


L’assalto

Da quanto hanno potuto accertare i carabinieri, intervenuti sul posto quando l’anziano, trovatosi chiuso in camera, ha dato l’allarme, a entrare in azione sarebbe stata una banda composta da almeno tre persone, poi allontanatasi in auto dal luogo del colpo.

I malviventi, incuranti del fatto di agire in pieno giorno, sono entrati nella casa passando da una finestra. Una volta nell’abitazione, hanno controllato che non ci fosse nessuno e quando hanno scoperto l’anziano che stava facendo la siesta in camera, l’hanno chiuso dentro dando una mandata alla serratura della porta della stanza.

A quel punto hanno potuto agire indisturbati e hanno preso la cassaforte-armadio in cui erano custoditi, come prescritto per chi ha in casa armi da fuoco, due fucili da caccia. Poi hanno caricato la cassa sull’auto e se ne sono andati.

L’allarme

L’allarme è scattato quando l’anziano, che non si sarebbe accorto di nulla, si è svegliato e si è trovato con la porta della camera chiusa a chiave dall’esterno.

Sul posto in breve sono arrivate le pattuglie di carabinieri che hanno subito iniziato le indagini, con la collaborazione anche dei colleghi della Scientifica del comando provinciale dell’Arma.

Oltre agli accertamenti sul posto, le ricerche sono state allargate a tutti i territori limitrofi: un possibile elemento utile alle indagini potrebbe essere fornito dalle immagini delle telecamere che sono installate nei centri abitati e sulle strade vicine. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA.