Nel Ferrarese controlli e presìdi potenziati per il Ferragosto responsabile

La prefettura annuncia un incremento delle pattuglie in città e sul litorale. Nel mirino i comportamenti che possono causare un aumento dei contagi 

FERRARA. «Serve il rispetto delle regole di sicurezza e l’impegno di tutti», afferma il presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini.

Trascorrere un Ferragosto “responsabile” è l’appello di molti amministratori pubblici che, in vista della festa clou dell’estate invitano i cittadini a mantenere comportamenti che tengano sempre presente il rischio di contagio. Il week end che registra la partecipazione di massa di villeggianti e turisti agli appuntamenti organizzati nei luoghi di vacanza (feste, sale da ballo, in genere luoghi di ritrovo) sarà presidiato con un potenziamento dei controlli.


La conferma arriva dalla prefettura: in città saranno presenti più pattuglie ma una intensificazione dei servizi è attesa anche sui lidi comacchiesi che, complice anche l’ondata di calore che staziona sul Paese, stanno facendo il pieno di presenze.

I controlli, oltre che sul fronte pandemia, cercheranno di prevenire e contenere anche gli altri comportamenti pericolosi, come gli eccessi al volante o la guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di stupefacenti.

La presenza delle pattuglie in strada sarà concentrata in particolare tra questa notte e quella di domani. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA