Contenuto riservato agli abbonati

Ponte sul Burana: a Vigarano Pieve stop al passaggio dei mezzi pesanti

Trovata la soluzione con un percorso alternativo

VIGARANO PIEVE. Il ponte sul canale Burana può essere a rischio se continua il transito dei mezzi pesanti, che nelle campagna raccolgono il trinciato di mais per trasportarlo alla centrale di biomassa Cà Bianchina, in località Tortiola. Questa la segnalazione scritta presentata in Comune, in questi giorni, da un residente di Vigarano Pieve.

Il ponte segnalato si trova in fondo a via Aldo Moro e si raggiunge attraverso una strada sterrata, privata ma di uso pubblico, che congiunge i fondi agricoli Vignola e San Carlo. A preoccupare i residenti della zona, oltre al transito continuo di mezzi pesanti, contribuisce il fatto che sul ponte non ci sia segnalazione di portata massima della struttura.


A pieno carico i mezzi che trasportano trinciato di mais, trainati da pesanti trattori, arrivano a 200 quintali e da qui i dubbi se il ponte possa sopportare il transito continuo di mezzi di questa portata.

Il Comune si è subito attivato per risolvere i dubbi e, nel contempo, trovare una soluzione per permettere ai contoterzisti di svolgere il loro lavoro senza creare troppi disagi. Il tutto non era di facile soluzione perché il ponte sul canale Burana è l’unico collegamento tra le campagne e la zona nord dell’abitato. Con un po’ di buona volontà, e disponibilità, si è trovata la soluzione che, rispettando le varie esigenze, sembra soddisfare tutti.

«Ringrazio – ha detto il vicesindaco Flavio Tagliani – alcuni proprietari terrieri che hanno acconsentito a far transitare i mezzi pesanti sulle loro proprietà, creando un percorso alternativo, anche se più lungo, che permette di non transitare sul ponte sul Burana dove, su entrambi i lati, verranno posizionati i cartelli che indicano la portata massima».

Torna quindi in paese la serenità anche se resta qualche focolaio di protesta. I residenti di via Argine Po lamentano il transito di mezzi che trasportano il trinciato di mais percorrendo una strada, tortuosa e molto stretta, con transito vietato a mezzi pesanti se non autorizzati. La polizia locale ha in corso verifiche. –

© RIPRODUZIONE RISERVATA .