Alla Berco di Copparo torna la “cassa” a partire dal 27 agosto

Riprenderà a settembre il confronto fra azienda e sindacati

COPPARO. Si torna al tavolo delle trattative alla Berco di Copparo. Dopo la pausa ferragostana, riprenderanno a settembre gli incontri tra la direzione aziendale ed i sindacati.

Numerosi gli appuntamenti già in calendario fra le controparti: il primo è in programma venerdì 4 settembre, al pomeriggio, per la presentazione della piattaforma contrattuale, altri tre sono fissati nei giorni di lunedì 14, martedì 15 e mercoledì 16 settembre: qui si entrerà nel vivo, sottolinea una breve nota sindacale, «della effettiva trattativa», sempre sul contratto aziendale della Berco.

Intanto, nell’ultimo incontro svolto lo scorso 27 luglio, prima della chiusura d’agosto, fra l’azienda e le segreterie provinciali di categoria Fim, Fiom e Uilm, si è deciso il ricorso alla Cig ordinaria per un periodo di 10 settimane, da prossimo 27 agosto e fino al 31 ottobre di quest’anno. Il ricorso alla cassa integrazione è prevista per una percentuale collettiva massima del 50%.

Quindi fra le parti si sono concordate le date degli incontri di settembre in tema di rinnovo del contratto aziendale e la relativa piattaforma. Un argomento che terrà banco nelle prossime settimane alla Berco, ma sul quale le posizioni per adesso sono diverse tra l’azienda ed i rappresentanti dei lavoratori.

La vertenza ha un impatto tutt’altro che irrilevante sul tessuto economico di questa zona della provincia, per i suoi risvolti anche di carattere sociale, viste le dimensioni dell’azienda e lo stabilimento, a Copparo (oltre a quello presente a Castelfranco Veneto), che rimane il maggiore del Ferrarese e tra i più importanti in regione. Anche per questo motivo la direzione aziendale e l’ad Piero Bruno in questi mesi hanno incontrato a più riprese il sindaco Fabrizio Pagnoni. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA.