Contenuto riservato agli abbonati

Tolto il sistema tutor fra Maiero e San Vito

Limite di velocità ora rispettato sulla strada provinciale

MAIERO. Il tutor sulla Sp 68 di Codigoro, tra gli abitati di Maiero e San Vito, è stato tolto. Entrato in funzione nel 2013, era costato alla Provincia di Ferrara complessivamente 200mila euro e serviva per la rilevazione della velocità media controllando circa 3.600 metri, tra i chilometri 12, 160 e 15, 770.

La decisione

Nelle scorse settimane la decisione di toglierlo, tanto che è stata modificata anche la segnaletica verticale. Il motivo è semplice: a quanto pare non serviva più in quel tratto, dove evidentemente gli automobilisti sono stati “abituati” ad andare piano e dove comunque c’è il limite dei novanta chilometri all’ora, non poco considerato il tipo di strada. È stato quindi letteralmente smontato e portato via “l’inutile” Tutor installato da anni sulla strada provinciale. Soldi buttati via? Non proprio, considerato che il sistema verrà spostato altrove (nella zona vicina alla Celletta di Argenta?) e così continua comunque a fare la sua funzione, seppure da un’altra parte.

La velocità

Su una strada provinciale che non è certo delle migliori, il limite dei novanta chilometri all’ora è già molto alto ed il numero di contravvenzioni più basso evidentemente di quanto era stato preventivato.

Questo significa che alla fine gli automobilisti sono diventati più disciplinati e da qui la decisione di spostare tutto altrove, dove invece a quanto pare la situazione del traffico e della velocità è più critica. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA.