Ferrara, persi 775mila euro in sette mesi: un -38% di introiti per la sosta in città

I dati confermano il trend negativo pure dopo il lockdown. Accantonati i progetti per nuovi parcheggi a pagamento

FERRARA. È diventato più facile trovare parcheggio in città. In base ai dati di Ferrara Tua, la società che gestisce la sosta in centro per conto del Comune di Ferrara, dall’inizio dell’anno e fino al 31 luglio si è registrato un 38% in meno degli introiti rispetto ai primi sette mese del 2019. Il tutto con una perdita secca di 775mila euro per le casse della società, che rimangono solide, ma che hanno vista una corposa contrazione degli incassi per la sosta a causa del lockdown. E la ripresa, a quanto pare, è ancora lenta.

LA TIPOLOGIA


Da un lato si è registrato un pesante calo nella sosta sulle strisce blu in strada, mentre più contenuta la diminuzione dell’utenza nelle strutture, questo perché molti degli abbonati sono tornati. Dopo che per un paio di mesi la sosta era stata messa gratuita per agevolare i lavoratori che si dovevano spostare durante l’emergnza, le tariffe sono tornate in vigore con le medesime carattristiche ante pandemia e con la rimozione della sperimentazione della “mezzora tua” che consentiva per 30 minuti di sostare gratuitamente. Anche nel mese di luglio, pur con un aumento dell’utilizzo dei posti sosta, si è registrato un calo rispetto all’analogo mese del 2019 del 18%.

EFFETTO BUSKERS

Pure ad agosto i dati non sono in aumento nel confronto e anzi, probabilmente, pagherà a fine mese l’edizione limitata del Buskers festival. Quest’anno, durante i giorni ridotti della manifestazione, rimangono tariffe orarie immutate con il mancato pagamento dopo le 20 e nei festivi, cosa che non avveniva negli anni passati durante gli 8 giorni della manifestazione a Ferrara (con due week end) dove si introduceva il prolungamento orario del pagamento. E in quel periodo, c’era anche molta difficoltà nel trovare la sosta. I minori introiti per la sosta in centro storico sono dovuti anche a una non facile situazione economica per molte famiglie, quando l’attenzione anche per gli euro del parcheggio da pagare è reale.

PROGETTI DI NUOVA SOSTA

Ovviamente davanti ad una contrazione dell’utilizzo dell’area sosta e a più spazi per parcheggiare viene al momento accantonato ogni progetto per nuove aree a pagamento di Ferrara Tua. Rimane a questo punto il nodo di come utilizzare gli spazi dell’ex Mof, parcheggio gratuito in città anche in funzione del progetti del Piano periferie. Al momento è stato bloccato l’intervento da 5 milioni di euro per la costruzione del parcheggio multipiano. Progetto che dovrà essere riconvertito per evitare il rischio di perdere il finanziamento. —