Santa Maria Maddalena, minacciata con una pistola: tabaccaia rapinata dell’incasso

Il malvivente è entrato in azione all’ora di chiusura portando via 500 euro. Aveva il volto travisato ed è scappato in auto. Indagano i carabinieri 

Santa Maria Maddalena, minacciata con la pistola: tabaccaia rapinata dell'incasso

FERRARA. È entrato in azione poco prima dell’ora di chiusura, verso le 19.45. Armato di una pistola, con il volto travisato, ha minacciato con l’arma la titolare e si è fatto consegnare l’incasso della giornata, quantificato tra i 400 e i 500 euro. Tutto è durato pochi minuti, e il malvivente dopo il colpo si è dileguato a bordo di un’auto. Rapina-lampo ieri sera ai danni della tabaccheria Malavasi di via Eridania, a Santa Maria Maddalena. In quel momento nel negozio non c’erano clienti, sono la proprietaria che al termine della giornata di lavoro stava per chiudere l’esercizio e tornare a casa. Il momento più favorevole, per il bandito, per compiere il colpo: la titolare sola e la cassa piena. L’uomo, con il volto travisato, ha puntato l’arma addosso alla titolare della tabaccheria e le ha intimato di svuotare la cassa e consegnargli tutto il contante. Afferrato il malloppo, ha fatto perdere le sue tracce.

La donna ha subito avvertito i carabinieri. Sul posto si sono portati i militari di Occhiobello e Castelmassa che hanno accompagnato la vittima in caserma per ascoltare la sua testimonianza e raccogliere elementi utili per le indagini. Successivamente i carabinieri sono tornati ancora sul posto per terminare i rilievi e gli accertamenti. L’uomo ha agito in modo rapido e sicuro, tutta l’azione si è svolta nell’arco di pochi minuti, approfittando di un momento in cui la titolare era sola per portare via tutto l’incasso della giornata, che da una prima stima si aggira attorno ai cinquecento euro. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA