Cento, rubano scarpe e vestiti al centro commerciale: denunciate due donne

Le due, di cui una minorenne, sono state bloccate dai carabinieri. La merce recuperata e restituita

CENTO. Furto di merci dagli scaffali. Nel primo caso è stata identificata una donna quarantenne di origini vietnamite, residente in provincia di Bologna, che aveva tentato di sottrarre un paio di scarpe dopo aver rimosso il sistema antitaccheggio. La donna, dopo un giro tra gli scaffali ed aver provato alcune paia di scarpe, è uscita dal negozio con le calzature nascoste nella borsa. Il piano però non è andato in porto. I dipendenti avevano notato qualcosa di strano e, quando la donna è uscita, hanno chiamato i carabinieri. Al Bennet, invece, una ragazza di origini romene ma residente in provincia di Pavia, ha sottratto capi di abbigliamento per 280 euro di valore. Gli addetti alla sicurezza avevano tenuto d’occhio la ragazza, ancora minorenne, che, una volta uscita con la merce nascosta, si è trovata i carabinieri ad attenderla. Durante la perquisizione della borsa sono stati trovati anche prodotti per l’igiene personale per un valore di 50 euro sottratti precedentemente da Tigotà. La minorenne è stata denunciata all’autorità giudiziaria minorile ed affidata al padre giunto appositamente dal Pavese per riprendere la figlia. La merce è stata riconsegnata ai legittimi proprietari.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi