Il vicesindaco Lodi: «Foto di Balbo nel mio ufficio? Fake news contro di me»

Un post girato sui social e poi risultato infondato. "Una notizia diffusa ad arte per screditarmi"

FERRARA. «Nell’ufficio del vicesindaco di Ferrara, Nicola Lodi, accanto al crocifisso, campeggia una foto del gerarca fascista Italo Balbo»: a firmare il post nel profilo Facebook, Pier Luigi Guerrini, dipendente del comune di Ferrara ed ex consigliere provinciale Pd. Un post girato sui social, innescando la replica, dura ed efficace (Guerrini ha fatto marcia indietro), del vicesindaco: « È una fake news - spiega Lodi - messa in giro ad arte per screditare la mia immagine. Una bugia che ha fatto il giro dei social e procurato offesa e danno». Lo stesso Guerrini dopo un confronto con Lodi, rettificava così: «La notizia è risultata infondata. Mi scuso per l’errata notizia col vicesindaco». Caso chiuso? No, visto che Lodi, ricordando che Guerrini è dipendente comunale, annuncia «il responsabile del personale provvederà nei modi dovuti». «Mai mi permetterei - ha chiuso Lodi - per rispetto istituzionale, di connotare gli spazi del Municipio con effige o stemma che richiami il periodo storico del fascismo». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi