Partono i lavori di riqualificazione di Palazzo dei Diamanti

Partiti i lavori di sistemazione di Palazzo dei Diamanti

Bookshop e bar all'ex museo del Risorgimento, da restaurare solai e pavimenti: un anno di durata

FERRARA. Sono ufficialmente partiti oggi, 21 ottobre, i lavori della prima parte del progetto di riqualificazione di Palazzo dei Diamanti. Il cantiere del lotto A hanno una durata prevista di un anno, permetteranno in particolare di ampliare e riqualificare gli spazi e i servizi della galleria, rendendoli maggiormente adeguati alla rilevanza dell'edificio storico e alla programmazione espositiva di Ferrara Arte.


L'intervento interessa i locali al piano terra del palazzo, sia nell'ala Biagio Rossetti che nell'ala Tisi e consentirà la trasformazione di alcuni ambienti dell'ala dell'ex museo del Risorgimento in bookshop, bar e sala didattica, oltre che la sistemazione dei cortili esterni. Saranno realizzate, tra l'altro, nuove pareti in cartongesso funzionali per gli allestimenti, saranno posati nuovi pavimenti e restaurati quelli in cotto, saranno recuperati i solai in legno e saranno migliorati e potenziati i vari impianti per renderli più adeguati alle esigenze dell'attività espositiva.


L'importo complessivo del progetto è di 4.575.000 euro, di cui 3.500.000 euro finanziati dal Ministero dei beni culturali nell'ambito del programma Ducato Estense del Piano stralcio Cultura e Turismo e la restante quota di 1.075.000 euro a carico del Comune di Ferrara. I lavori sono stati aggiudicati dal Comune all'Ati composta dalle imprese: Cooperativa Edile Artigiana s.c.(capogruppo), iMartini s.r.l. (mandante) e Cooperativa di Produzione e Lavoro Bruno Buozzi s.c. (mandante).

La guida allo shopping del Gruppo Gedi