Coronavirus: nel Ferrarese 55 positivi e due decessi. Raddoppiano i contagi tra il personale del Sant'Anna

Altri 9 ricoveri, uno in Terapia Intensiva: ospedali quasi pieni. In tutta la regione 888 contagi (su 17mila tamponi) e dieci vittime

FERRARA. Due vittime, altri 55 positivi, 9 ricoveri e un balzo di contagi anche tra il personale del Sant'Anna che in ventiquattrore ha quasi raddoppiato il numero dei dipendenti colpiti dal virus, passati da cinque a nove. Il coronavirus continua a tenere sotto assedio il territorio ferrarese. Altre due persone positive al Covid sono decedute: si tratta di  due donne residenti nel Comune di Ferrara, provenienti  dalla Cra di via Ripagrande. Una signora di 96 anni, ricoverata il 14 ottobre nel reparto Covid di Cona è morta mercoledì. Lo stesso giorno è deceduta una donna di 87 anni, che era stata ricoverata sempre all'ospedale Sant'Anna il 15 ottobre. Entrambe avevano patologie pregresse concomitanti.

Tra gli ultimi 9 ricoveri c'è anche un paziente in Terapia Intensiva, dove è salito a 5 (su otto posti) il numero dei degenti. I reparti di Pneumologia e di Malattie Infettive Covid (18 posti letto ciascuno) sono saturi, così come la Medicina di Coorte Covid (23 pazienti su 24 posti). Considerati anche gli altri tre reparti (Neonatologia, Chirurgia Pediatrica e Ostetricia), la capacità residua del Sant'Anna di Cona si riduce a 11 posti (63 occupati su 74). Non va meglio al Delta, con soli due posti di degenza Covid rimasti liberi, mentre a Cento su 9 posti non ne è rimasto libero nessuno.

Su 532 tamponi, 55 sono risultati positivi, la maggior parte a Ferrara (39), poi Cento e Terre del Reno (5 ciascuno), Bondeno (4), Portomaggiore e Tresignana (1). Di questi 38 sono asintomatici; 31 provengono da focolai e 24 da casi sporadici. L'età media è 44,8 anni.

Sono 111 le persone entrate in isolamento domiciliare, quasi altrettante (112) sono usciti dalla quarantena, nessuna è entrata in sorveglianza.

In Emilia Romagna invece su quasi 16mila tamponi sono stati trovati 888  positivi, di cui 472 asintomatici. I decessi in tutta la Regione sono stati dieci

La guida allo shopping del Gruppo Gedi