Cucciolo di cane mangia esca avvelenata e muore, scatta l’allarme a Codigoro

Polpette letali trovate nei pressi dei due supermercati Coop e Lidl

CODIGORO. Allarme polpette avvelenate in una zona residenziale di Codigoro, nei pressi dei due supermercati Coop e Lidl. Una donna, ieri mattina, appellandosi direttamente al sindaco, ha sollevato l’attenzione generale via social, spiegando che la sua coker di 8 mesi era deceduta da poco, a causa di una “pallina avvelenata”, lanciata nel cortile. La segnalazione ha suscitato un dibattito, insieme alle legittime preoccupazioni di altri residenti. Per bloccare il responsabile di gesti di efferata gravità, che attentano alla vita degli animali domestici, oltretutto ancora cuccioli, viene invocato il potenziamento di telecamere sul territorio.

Informata dell’accaduto, Sabina Alice Zanardi, sindaco di Codigoro, ha subito impartito disposizioni alla Polizia locale di effettuare opportuni accertamenti e di intensificare la vigilanza. Se qualcuno può fornire informazioni utili – osserva il sindaco –, lo prego di mettersi immediatamente in contatto con me o con la Polizia locale, per fermare questa criminale barbarie». È la prima volta che si registra una segnalazione di avvelenamento di un animale da affezione all’interno della proprietà privata. —


© RIPRODUZIONE RISERVATA.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi