E' l'incrocio più pericoloso di Ferrara, semaforo sempre acceso

La giunta ha deciso: il quadrivio tra viale Cavour, corso Isonzo e via Cittadella va regolato anche di notte a colori

FERRARA. Il semaforo all'incrocio tra viale Cavour, corso Isonzo e via Cittadella, a Ferrara, sarà in funzione a colori 24 ore su 24. Obiettivo dell'estensione di orario approvata oggi, martedì 10 novembre, dalla Giunta comunale è quello d'incrementare i livelli di sicurezza stradale, anche nelle ore  notturne, in uno dei principali snodi della circolazione stradale del centro cittadino.

L'analisi dei dati relativi agli incidenti su questo incrocio, a partire dall'anno 2003, ha infatti evidenziato l'anomalia per cui durante le ore notturne, pur con flussi di traffico ridotti rispetto a quelli diurni, il numero di incidenti e di feriti risulta pressoché uguale a quello delle ore diurne, quindi con un fattore di rischio notturno più alto rispetto a quello degli altri incroci con semafori.

Per questo motivo l'amministrazione comunale ha deciso di applicare la possibilità di deroga al divieto di funzionamento dei semafori a tempi fissi dalle 23 alle 7, consentita dal Codice della strada per le intersezioni con flussi di traffico elevati.