Coronavirus, altre quattro vittime tutte ospiti di strutture per anziani di Ferrara

Ben tre decessi sono collegati alla Residenza Caterina, il quarto è di una donna ospite del Residence Service, dove alcuni giorni fa era stato scoperto un nuovo focolaio

FERRARA. Quattro morti tutti in una volta comunicati dall'Azienda sanitaria in relazione al Covid. E tutti e quattro i decessi - collegabili al coronavirus - sono di anziani che erano ospiti di strutture cittadine. Ben tre sono della Residenza Caterina, che purtroppo sale a ben 13 anziani ospiti deceduti a causa del focolaio che si era diffuso all'interno della struttura. Si tratta di una donna di 82 anni di Ferrara, entrata all'ospedale Sant'Anna di Cona il 20 novembre e lì morta mercoledì, poi un uomo di 83 anni sempre di Ferrara entrato al Delta di Lagosanto il 15 novembre e deceduto sempre mercoledì e, ancora, un uomo di 82 anni di Ferrara entrato al Delta il 27 ottobre e morto sempre mercoledì. Per tutti e tre bisogna parlare di patologie pregresse concomitanti.

La quarta vittima segnalata dall'Azienda sanitaria è una donna di 93 anni di Ferrara, entrata al Sant'Anna lo scorso 15 novembre e deceduta giovedì, Questa anziana (con patologie pregresse) è la prima vittima del Cra Residence service di Ferrara, struttura dove da alcuni giorni era stato scoperto un focolaio. 

Il totale dei decessi a Ferrara e provincia da quando è iniziata questa pandemia sale a quota 258.