Ferrara, trafficanti di cuccioli denunciati dalla Polstrada

Due uomini fermati. A bordo del furgone avevano sette cani e due gatti

Ferrara, cuccioli salvati dagli agenti della Polstrada

FERRARA. Sette cagnolini, cinque di Pomerania, un Bassotto tedesco, un cucciolo di Shiba e due cuccioli di gatto, tutti visibilmente al di sotto dell'età minima prevista per il distacco dalla loro mamma, sono stati sequestrati dalla Polstrada sull'A13 Bologna-Padova. Due trafficanti sono stati denunciati. Ieri mattina una pattuglia ha seguito un furgone con targa polacca che procedeva ad alta velocità in direzione Bologna. Lo hanno inseguito e fermato vicino all'area di servizio Po ovest. Al controllo hanno trovato gli animali stipati nei trasportini. L'autista e il passeggero del mezzo hanno detto agli agenti di aver avuto l'incarico di trasportare i cuccioli da un allevamento in Bielorussia, all'acquirente italiano, circostanza rivelatasi poi falsa. Agli approfondimenti hanno poi scoperto che anche i documenti erano stati falsificati. I due sono stati così denunciati alla procura di Ferrara per traffico illecito di animali da compagnia. I cuccioli, invece sono stati affidati a cittadini che hanno manifestato la propria disponibilità ad accudirli in attesa degli sviluppi processuali.