Coronavirus, ancora un decesso e altri sei ricoveri. Nel Ferrarese 161 nuovi positivi

FERRARA. Mesola piange una nuova vittima legata al coronavirus, si tratta di una donna di 82 anni deceduta all'Ospedale del Delta di Lagosanto. Altri sei ricoveri all'ospedale Sant'Anna di Cona di cui uno in terapia intensiva. I nuovi positivi in provincia di Ferrara, secondo i dati di oggi, 10 gennaio, i nuovi positivi sono 161. Si registrano 10 casi ad Argenta, 2 a Bondeno, 29 a Cento, 2 a Codigoro, 22 a Comacchio, 3 a Copparo, 30 a Ferrara, 11 a Goro, 4 a Jolanda di Savoia, 6 a Lagosanto, 5 a Mesola, 3 a Ostellato, 6 a Poggio Renatico, 2 a Portomaggiore, 5 a Riva del Po, 9 a Terre del Reno, 3 a Tresignana, 4 a Vigarano Mainarda, 1 a Voghiera e 4 residenti fuori provincia.

L'età media dei positivi è 44,5 anni. Dei 161. 115 sono asintomatici e 46 sintomatici. Inoltre, si registrano 306 nuovi casi di isolamento domiciliare, 4 di sorveglianza telefonica e 205 persone uscite da isolamento e sorveglianza.

IN REGIONE

Sono 2.193 i nuovi casi di positività al Covid individuati nelle ultime 24 ore in Emilia-Romagna, individuati sulla base di 10.206 tamponi. Si contano anche 58 morti: fra loro una donna di 52 anni in provincia di Ravenna e un uomo di 58 a a Rimini. Dei nuovi positivi, 1.038 sono asintomatici, individuati grazie alle attività di screening e contact tracing. I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 59.908 , il 95% dei quali in isolamento domiciliare perché non necessità di particolari terapie. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 237 ( 3 in meno rispetto a ieri), 2.705 quelli negli altri reparti Covid (+ 26). Delle 58 vittime, 24 sono in provincia di Bologna, dieci a Ravenna, sette a Modena e a Piacenza, cinque a Rimini, due in provincia di Forlì-Cesena e Reggio Emilia, uno a

Ferrara, nessuno a Parma. In totale, dall'inizio dell'epidemia i decessi in Emilia-Romagna sono stati 8.337.