Coronavirus, altri sette decessi nel Ferrarese

Boom di guarigioni: 231, contro 90 nuovi casi di positività

FERRARA. Il coronavirus in provincia di Ferrara non arretra. Secondo il bollettino sanitario di oggi, 21 gennaio 2021, sono altre sette le vittime legate al Covid-19. Si tratta di un uomo di 74 anni di Portomaggiore deceduto al Delta di Lagosanto. Una donna di 86 anni di Ferrara deceduta a Cona. Una donna di 85 anni di Argenta deceduta al Delta. Una donna di Galliera (nel Bolognese) di 84 anni deceduta al Santissima Annunziata di Cento. Una donna di 90 anni di Pieve di Cento, deceduta a Cento. Un uomo di 81 anni di Ferrara deceduto a Cona e un uomo di 96 anni di Cento, deceduto a Cona.

Sette i nuovi ricoveri a Cona, di cui uno in Terapia Intensiva, e si contano 90 contagi su 397 tamponi refertati. Un dato molto incoraggiante, insieme a quello del calo dei contagi, arriva dal numero dei guariti, ben 231, il più alto dall'inizio della pandemia e nettamente superiore a quello dei nuovi positivi, con un conseguente calo dei casi attivi.Sono 400 le persone entrate in isolamento domiciliare, 8 in sorveglianza telefonica, mentre 298 hanno terminato il periodo di sorveglianza. Sul fronte delle vaccinazioni, si contano 10.836 somministrazioni.