Denuncia il furto della carta di credito a Codifiume, il furto l'ha commesso il convivente

I carabinieri scoprono chi ha prelevato 700 euro dal conto della donna: è il 39enne ferrarese che abitava con lei

SANTA MARIA CODIFIUME. Si era rivolta ai carabinieri della stazione di Santa Maria Codifiume, perché aveva rilevato un prelievo dal suo conto corrente di 700 euro da lei mai effettuato, per poi rendersi conto di non avere più la propria carta di credito. La donna, M.V., 41enne del posto, aveva quindi presentato la denuncia contro ignoti per il furto e l’utilizzo indebito della sua carta di credito.

Le indagini dei militari permettevano di risalire alla persona che aveva effettuato il prelievo, utilizzando la carta della donna, e, con grande stupore della stessa, emergeva che il ladro era il suo convivente, M.M., 39enne disoccupato ferrarese, che ora, oltre a restituire la somma, dovrà render conto all’autorità giudiziaria estense di due reati: furto e indebito utilizzo di carte di credito.