Goro, classe isolata alle medie. Comacchio torna sui banchi

Prosegue lo screening a Poggio Renatico e a Gallo sui bambini e il personale scolastico

GORO. Ancora problemi di contagio nelle scuole e ancora una volta a Goro, anche se dopo i problemi lo scorso autunno con positività fra gli alunni più piccoli, stavolta a risultare contagiato dal Covid è stato uno studente di una classe della scuola secondaria. Per questo motivo, a partire da mercoledì scorso sono stati messi in isolamento sia gli studenti che gli insegnanti di tale classe. Come da procedura, poi, sono stati effettuati i tamponi in modalità drive through all’ex Sant’Anna di Ferrara e a Comacchio. Fortunatamente, tutte le persone sottoposte a tampone sono risultate negative, così oggi è previsto il normale rientro in classe, a esclusione ovviamente dell’alunno positivo.

COMACCHIO RIAPRE


E oggi, va ricordato, «Le scuole riaprono in tutta sicurezza, come peraltro già lo erano nel periodo precedente le festività natalizie» ha spiegato il sindaco di Comacchio, Pierluigi Negri, riferendosi alla scuola primaria “Fattibello” e alla scuola secondaria di primo grado “A. Zappata”, che erano chiuse dallo scorso 9 gennaio. Lo stesso primo cittadino lagunare aveva firmato un’ordinanza che prevedeva l’attivazione della didattica a distanza per le due scuole, anche a seguito dei rapporto Asl sulla diffusione del contagio nel territorio comunale lagunare, per la preoccupazione dei genitori.

CONTROLLI A POGGIO

Da oggi riprendono poi i tamponi drive through (due classi alla volta) per un totale di 150 bambini, oltre al personale scolastico, della materna di Poggio Renatico (chiusa) e in una classe delle elementari poggesi e in due delle elementari di Gallo (lezioni in presenza sospese) per alcuni casi di positività riscontrati fra gli alunni e il personale. Sia nella materna che nelle tre classi la ripresa delle lezioni è fissata per giovedì 28 gennaio. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA