Irruzione nella notte in casa dell'amica a San Biagio e gli trovano 40 grammi di cocaina

I carabinieri di Argenta e Portomaggiore arrestano un 47enne albanese e sequestrano anche 1.200 euro

ARGENTA. Durante la notte appena trascorsa fra domenica 31 gennaio e lunedì 1 febbraio i carabinieri della stazione di Argenta, a seguito di segnalazioni e monitoraggio di un individuo straniero, sospettato di essere dedito all’attività di spaccio, procedevano alla perquisizione del suo domicilio. L’uomo,  N.E. albanese di 47 anni, era temporaneamente alloggiato nell’abitazione di un'amica, in località San Biagio, ed è lì che i militari argentani, con i rinforzi della stazione di Portomaggiore, lo hanno individuato verso le 2.30 e perquisito.

L’atto di polizia giudiziaria portava al rinvenimento e sequestro, sia sulla persona che all'interno del domicilio, di 40 grammi di cocaina, già suddivisa in dosi, un bilancino di precisione e un’ingente somma in contanti, circa 1.200 euro, in banconote di piccolo taglio, di cui l’extracomunitario non poteva fornire indicazioni circa la liceità. Lo stupefacente, come il denaro, ritenuto dagli operanti provento dell’attività di spaccio, sono stati sequestrati dai carabinieri e l’uomo arrestato.

L’albanese è stato ristretto in una camera di sicurezza della compagnia di Portomaggiore, in attesa di essere condotto al tribunale di Ferrara, ove verrà giudicato con rito direttissimo.